Sep 15, 2019 Last Updated 7:57 PM, Jun 23, 2019

Le donne nell’esperienza Italtel, ricordi, dibattito ed emozioni al Gran Sasso Science Institute

Pubblicato in Rassegna stampa
Letto 686 volte

dal sito web Assergi racconta - L'Aquila 2 febbraio 2016. Si è parlato delle operaie Italtel, e del sostanziale contributo dato dalle stesse allo sviluppo del tessuto industriale e sociale aquilano nella sala conferenze del Gran Sasso Science Institute, nell’ambito dell’iniziativa “Prospettive rosee”, organizzata dal Comune dell’Aquila in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil e Confindustria.

2016 02 02 0Il convegno è iniziato con la proiezione del video: “Donne al lavoro”. Alla proiezione ha fatto seguito la lettura di brani e documenti tratti dai libri Carte di lavoro. Un tratto di storia sociale della Sit Siemens Italtel dell’Aquila attraverso volantini e comunicati 1968-1990, a cura di Riccardo Lolli (L’Aquila Textus, 2005), e L’Aquila e il polo elettronico. Retroscena di una crisi, di Monica Pelliccione e Fabio Venanzi (L’Aquila Colacchi, 2005).. Un tratto di storia sociale della Sit-Siemens attraverso volantini e comunicati” e “L’Aquila e il polo elettronico. Retroscenag di una crisi”. Al centro, le donne-operaie aquilane, la loro emancipazione, legata ;ingresso in fabbrica, e la figura di Marisa Bellisario, manager per eccellenza e modello per tante lavoratrici. La sua fu un’azione improntata al risparmio delle risorse in un’ottica di crescita dell’azienda in nome della competitività. Una donna che incarna alla perfezione la volontà, l’essenza e l’emancipazione sociale di cui centinaia di operaie aquilane sono state protagoniste all’interno del polo elettronico.Y La storia del polo elettronico ha segnato in modo profondo, nel corso del tempo, l’economia e la società dell’Aquila e del suo comprensorio: l’arrivo della grande industria, che nel momento di massima espansione ha dato lavoro a 5mila operai, ha modificato l’assetto del territorio, dal punto di vista occupazionale e del boom economico che ne è derivato. Una parabola che ha portato, poi, al declino della più importante realtà industriale aquilana e alla sua disgregazione.

L'evento si è concluso con una tavola rotonda con gli interventi di Elisabetta Leone (Assessora alla Cultura del Comune dell’Aquila), Elena Marinucci (Senatrice e Presidente della prima Commissione Nazionale per le Pari Opportunità), Laura Tinari (Responsabile nazionale Politiche di Genere Giovani Imprenditori Confindustria), Clara Ciuca (Segretaria UIL Adriatica Gran Sasso), Rossella Masciovecchio (Responsabile Coordinamento Donne FNP CISL L’Aquila) e Maria Grazia Taverna (Responsabile Coordinamento Donne SPI CGIL L’Aquila). Il dibattito è stato moderato dalla giornalista RAI Maria Rosaria La Morgia.

Seguici su Facebook L'Aquila

Link utili

loghetto spi cgil
 
cgil il portale del lavoro
 
cgil abruzzo logo
 
 
 
loghetto inca
 
logo sistemaservizi small
 
logo auser per link utili
 
logo asuer abruzzo
 
1loghetto federconsumatori